I Diversi volti del Teatro

La prima certezza è sicuramente rappresentata dalla rassegna I Diversi Volti del Teatro, nata con l’intento di racchiudere il Teatro nelle sue diverse forme di spettacolo: dal musical alla commedia, dal dramma al cabaret passando per la pantomima. Il cartellone si suddivide in nove spettacoli (di cui 2 di recupero dalla stagione 2019/2020 che, causa COVID, non sono stati messi in scena);

La partenza e la chiusura sono affidate alla compagnia stabile del teatro, rispettivamente il 9 ottobre con Io… non so nisciun! e il 6 giugno con Città abbandonata. Oltre questi due spettacoli la compagnia La Ribalta proporrà La Mandragola (in chiave Commedia dell’Arte. Spazio poi a Crescendo insieme oltre il teatro con Il Pigmalione di Napoli testo di Clotilde Grisolia e Gianpiero Giordano, La nuova officina con Ad un passo dal sì (regia di Nanà Delle Donne), Educarteatrando con l’opera di Pirandello L’innesto (regia di Antonio Caponigro), Amici a Teatro con Alla scoperta del Principe della risata (regia di Alfonso Giannattasio) un omaggio a Totò. A seguire da Napoli c’è la compagnia i Matt…Attori con una commedia inedita Impronte digitali scritta e diretta da Thomas Mugnano. Spazio anche alla capitale con Post-it 33 e Il pomo della discordia, commedia farsesca di Salvatore Riggi e produzione di Bernardino De Bernardis.