Inizia sempre così!

Pubblicato da staff teatro il 20/05/2016

DOMENICA, 22 MAGGIO: ORE 19!
ARRIVA AL TEATRO LA RIBALTA DI SALERNO "INIZIA SEMPRE COSI", UNA COMMEDIA DI ANTONIO STOCCUTO.
PER INFO E PRENOTAZIONI: 089.2961812 - 329.2167636

Leggi tutto...

Ariel chiude la rassegna bambini

Pubblicato da staff teatro il 12/05/2016

Ultimo appuntamento della rassegna teatrale dedicata ai bambini "Piccole Emozioni" che ha coinvolto da ottobre 2015 a maggio 2016 il pubblico dei più piccini con un appuntamento mensile dedicato alla fiabe più famose di tutti i tempi e alle storie di narrativa per l'infanzia.

Domenica, 15 Maggio, alle 17:30 saluteremo il nostro affettuoso pubblico con la storia di "Ariel principessa" Leggi tutto...

L'Importanza di non essere Juventini

Pubblicato da staff teatro il 11/05/2016

SABATO (14 MAGGIO) alle ore 21 arriva al teatro LA RIBALTA di Salerno "L'Importanza di non essere Juventini", scritto da Fulvio Maura, Angelo Sateriale, Alfonso Biondi e Valerio Vestoso.
Il calcio è passione. Il calcio è esaltazione collettiva. Leggi tutto...

SOLO ALLORA CI SI TROVA

Pubblicato da staff teatro il 03/05/2016

A completare questo intenso weekend per il teatro LA RIBALTA ci sarà la compagnia padrona di casa. Difatti, Domenica (8 Maggio) sarà in scena “Solo allora ci si trova”, un omaggio teatrale che la regista Valentina Mustaro ha voluto dedicare alla scrittura e al pensiero Pirandelliano. 
L’opera partirà dal dilemma esistenziale della protagonista della storia, Donata Genzi, attrice all’apice della sua carriera e in balia di quella solitudine con la quale spesso l’artista è costretto a doversi misurare. Leggi tutto...

I Duije Menecmi

Pubblicato da staff teatro il 03/05/2016
Sabato, 7 Maggio, alle ore 21 la compagnia "La Ribalta" ripropone "I Duije Menecmi", una commedia degli equivoci, che fa leva sui paradossi, su battute a volte volgari ma che sanno sempre strappare il riso tra caricature e personaggi macchiettistici. I protagonisti sono due gemelli: Menecmo e Menecmo (i due hanno lo stesso nome!). il primo è uno stimato avvocato napoletano che con la complicità del suo compagno-schiavo liberato Spazzola, ama tradire la propria moglie Dorippide, sostenuta nel suo dolore dalla devota schiava, con l’avvenente Erozia, una meritrice che ha a suo seguito Fisicle e Cilindro, un cuoco dalla “spiccata” personalità. L’altro Menecmo invece è più rozzo, meno educato, giunto con il suo servo Messenio alla ricerca della sua famiglia per una vita più agiata. Leggi tutto...

Categorie