Tag: italia

LA MANDRAGOLA 2.0, la Commedia dell’Arte che incontra la contemporaneità

Sarà La Mandragola a riportare in vita I Diversi Volti del Teatro. Questo fine settimana sul palco del Teatro La Ribalta di Salerno bisognerà aspettarsi la tradizione della Commedia dell’Arte mixata con la voglia di esorcizzare un periodo che nessuno di noi era pronto ad affrontare, men che meno il mondo dello spettacolo.

La compagnia padrona di casa propone, quindi, il celebre testo di Machiavelli adattato liberamente dalla regista Valentina Mustaro: “Nel 2016 abbiamo già portato La Mandragola in scena ma questa la definirei una Mandragola 2.0. Il testo è stato completamente riscritto ed è venuto fuori da un training creativo e di confronto con i 4 attori in scena, partendo dal testo di Machiavelli che appare completamente stravolto e riadattato alla nostra contemporaneità. – per esempio, nella Commedia originale c’era il personaggio di Sirio che per questo lavoro è stato trasformato in Siri, che è un chiaro riferimento agli assistenti personali intelligenti che ormai popolano le nostre case – In realtà non solo tecnologia, perché nelle battute i riferimenti sono anche alla situazione del presente che inevitabilmente influenzava la nostra visione dello spettacolo”. Si passa, infatti, dal celebre “che succede” sanremese fino ad arrivare alle situazioni tragicomiche dettate dalla pandemia.

Non mancheranno maschere, acrobazie e gag con protagonisti i 4 attori in scena: Antonio Carmando, Elena Pagano, Claudia Peluso e Antonio Sica. L’appuntamento è per SABATO, 22 maggio, alle 20:00 e per DOMENICA, 23 maggio, alle 19:00.

link per anteprima video: https://www.facebook.com/848530578503042/videos/2996106740657095

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: 329 216 7636  

Per restare sempre aggiornati su tutte le novità potete consultare la nostra pagina Facebook ufficiale (Teatro La Ribalta di Salerno)  

Facciamo Luce sul Teatro

Proteggere e liberare le città dai danni provocati da un’epidemia – intimava Sofocle nel suo immortale Edipo – significa innanzitutto conoscere se stessi, prima che un’intera comunità si ammali di tristezza non riuscendo più a immaginare un futuro.

Anche il Teatro La Ribalta di Salerno ha accolto l’invito di U.N.I.T.A. (Unione Nazionale Interpreti Teatro e Audiovisivo) ad illuminare e tenere aperti i propri edifici la sera del 22 febbraio (dalle 19,30 alle 21,30).

A un anno di distanza dal primo provvedimento governativo che come prima misura di contrasto al Coronavirus intimava la chiusura immediata dei teatri nelle principali regioni del Nord, estendendo rapidamente il provvedimento a tutto il territorio nazionale nel giro di pochi giorni, Unita chiede al nuovo Governo e a tutta la cittadinanza che si torni immediatamente a parlare di Teatro e di spettacolo dal vivo, che lo si torni a nominare, che si programmi e si renda pubblico un piano che porti prima possibile ad una riapertura in sicurezza di questi luoghi.

Insomma, è stato un presidio dei teatri affinché questi luoghi tornino simbolicamente ad essere ciò che da 2500 anni sono sempre stati: piazze aperte sulla città, motori psichici della vita di una comunità.

Grazie a tutt* voi che avete partecipato attivamente all’iniziativa unendovi alla nostra struttura in via Calenda.